Come si revoca l’amministratore di condominio?

Pronto24 Dipronto24

Come si revoca l’amministratore di condominio?

L’amministratore di condominio può essere revocato in qualsiasi momento, con la stessa maggioranza prevista per la nomina. La revoca può avvenire per giusta causa, ossia per mancato adempimento ai propri doveri; in tal caso, il recesso dall’incarico è immediato e nulla è dovuto all’amministratore. Viceversa, se la revoca avviene senza motivazioni addebitabili alla colpa del professionista, quest’ultimo può rivendicare il risarcimento del danno per la perdita del guadagno.

In alcuni casi l’amministratore può essere revocato dal Tribunale su ricorso di ciascun condomino: per es. se non presenta il rendiconto della gestione, se non apre il conto corrente o per gravi irregolarità.

 

Info sull'autore

Pronto24

pronto24 administrator

Commenta